domenica 31 maggio 2009

Scoperte Flash

Scoperta la tecnica per applicare maschere sfumate in Flash.
Lo sapevate già!? Beati voi! Comunque a beneficio dei pochi ignari basta disegnare un MovieClip con un gradient da solido a trasparente ed assegnarlo come maschera tramite ActionScript ad un altro Movie. La funzione per AS3 è MovieMasked.mask = MovieMask;

domenica 17 maggio 2009

PV3D Spettro sonoro






Nuovo esperimento con papervision. Una specie di spettro sonoro
vedi il file in originale QUI!

lunedì 11 maggio 2009

PV3D Feeds Reader


Primo filmato flash con Papervision. Si tratta di una specie di feed reader, si collega ad un file rss e ne carica i titoli. E' entusiasmante programmare l'as3 per rendizzare ambienti 3D nel flash player! C'è inoltre una vasta e attiva comunità di sviluppo. Ne vedremo delle belle!

sabato 9 maggio 2009

"Il cittadino non è la stessa cosa del consumatore, e la libertà non deve essere equiparata alla libertà di comprare e vendere sul mercato. Il mercato non crea ne sostiene valori etici, i quali deveno venire legittimati attraverso il dialogo democratico e sostenuti mediante l'azione pubblica."
da A. Giddens, Cogliere l'occasione: le sfide di un mondo che cambia, Carocci, 2000.

Occorrerebbe una politica autorevole, capace di proporre nuovi modelli di sviluppo alla società, piuttosto che assecondarne le fobie e lasciarla soffocare nell'asfissia dei centri commerciali e dei reggiseni delle veline

venerdì 8 maggio 2009

Balotelli e l'apartheid

Mi chiedo se la cialtroneria, in quanto categoria esistenziale, possa essere soggetta ad una tassonomia. Perché cercavo ancora di catalogare le azioni ignobili dei tifosi della Juve, che hanno insultato pesantemente il calciatore di colore dell'inter Balotelli, quando ho letto le dichiarazioni di un importante esponente leghista del comune di Milano.
L'idea originale del consigliere è ricorrere all'apartheid sui tram e sugli autobus del capoluogo lombardo.
Ma allora mi chiedo. Due punti: dove sono ora i moralizzatori di regime?
Si chiuda lo stadio! Si sospendano le gare! Queste erano le reazioni allarmate e scandalizzate dei giornali, tv e dei media in genere.
Tutte le manifestazioni xenofobe e razziste sono disgustose e assolutamente da censurare e reprimere.
Ora mi domando: ma voi quale considerate più grave?
Lo sfogo di un centinaio di rimbambiti da stadio contro un milionario provocatore o le parole insane di un consigliere comunale milanese.
Sono più gravi gli odi da casacca di discutibili paganti o le farneticazioni di un amministratore pubblico, pagato con soldi pubblici, nostalgico dell'apartheid?
Fanno schifo tutte e due! Cerchiamo di non assuefarci!

domenica 3 maggio 2009

Blogumus - Tag Cloud 3D plugin per Blogger

Oggi ho arricchito il blog di un gadget fichissimo: la tag cloud 3D. Vabbè; forse l'entusiasmo è eccessivo, ma tant'è. ;)
Quindi riprendo e rilancio il post, dal blog carmelosaffioti.blogspot.com, che spiega come avere nella sidebar del nostro blog una tag cloud animata in 3D. Il post? Eccolo!

sabato 2 maggio 2009

Informazione virale

Il valore di un'informazione dovrebbe, in linea generale, risiede nella sua capacità di cambiare l'orizzonte conoscitivo di chi la percepisce. Se posseggo un'informazione ragiono e agisco in modo diverso, se mi arriva un'informazione non sono + quello di prima!
Negli ultimi tempi, soprattutto sul web, tale valore sembra spostarsi sul versante del mero contenuto quantitativo. L'informazione è il contenuto di un contenitore sempre più vorace il cui unico problema è saturare il medium: una sorta di "horror vacui" postmoderno.
Interessante è il caso mondiale della febbre suina e della nota del Foreign Policy che lamenta la disinformazione diffusa sulla rete e in particola su Twitter.
La notizia parte dalle news di stampa, rimbalza sui blog e social network di tutto il mondo e ritorna alla stampa sul web.
In tutti questi passaggi la notizia si carica di pathos, la carica emozionale di chi rilancia l'informazione, che lentamente ma inesorabilmente ne eclissa il contenuto originario.
La notizia e il relativo contenuto informativo è piano piano scomparsa, al suo posto milioni di inesattezze, banalità e leggerezze che hanno un solo compito: riempire il medium.

Pensiero finale: Non sarà anche questo il fine di questo intervento?.

A proposito: attenzione all'email, c'è sempre chi approfitta della nostra curiosità per diffondere spyware o carpire informazioni.
La raccomandazione della nonna è sempre valida: non accettare caramelle dagli sconosciuti!