lunedì 10 gennaio 2011

Storie in collaborazione: la narrazione al tempo del web 2.0

Con il web 2.0 ormai siamo abituati a trovare ogni tipo di applicazione o risorsa che ci aiuta a trovare, gestire, collegare e rappresentare le innumerevoli informazioni che la rete ci mette a disposizione. Molte di queste sono dedicate anche ad attività culturali che grazie alle nuove tecnologie hanno trovato nuovo impulso insieme a potenzialità espressive inedite ed originali.
Anche una pratica, antica quanto l'uomo, come la narrazione e il racconto, ritorna ad essere centrale non solo nella produzione artistica ma anche nelle necessità comunicative di tutti giorni, nella nostra vita sociale fuori e dentro la Rete.
In questo senso ho trovato interessante una lista di siti per il collaborative storytelling pubblicata da makeuseof.com: in pratica una serie di siti web dove si può leggere, pubblicare o, fatto molto più interesante, collaborare alla redazione di storie e racconti più o meno lunghi. Un'attività che non rappresenta certo una novità assoluta nel settore, dato che esperienze di scrittura corale o collaborativa non hanno certo avuto inizio con il web.  Questi siti tuttavia, a metà fra il wiki  e il social network, mantengono un fascino particolare e tutto sommato aumentano le occasioni e le possibilità di sperimentare e misurarsi con altri in una pratica dal fascino eterno e, ancora oggi, insostituibile.
Il sito che segnalo è Novlet che oltre a quanto detto ha l'indiscuttibile privilegio di non trascurare la lingua italiana.

Nessun commento:

Posta un commento